Sede

Orari di apertura

In applicazione delle misure di prevenzione contro il Covid-19 disposte dal Governo, tutte le aule studio rimangono per il momento chiuse. Tutte le sessioni di ricevimento e i servizi di front office sono svolti in modalità a distanza.

  • Aule, spazi comuni, studi docenti
    presso Palazzo San Paolo: dal lunedì al venerdì 7.30-19.30
    presso Palazzo San Leonardo: dal lunedì al venerdì 7.30-19.30
  • Segreteria didattica e servizi di campus  treviso@unive.it, tel. 041 234 6671/6672/6673/6674
    martedì 9.30-12.30
    mercoledì 9.30-12.30 e 14.30-16.30
    venerdì 9.30-12.30
  • Segreteria amministrativa e contabile  campus.treviso@unive.it, tel. 041 234 6652
    contattare via e-mail o telefono
  • Ufficio progetti e ricerca  iniziative.treviso@unive.it
    contattare via e-mail o telefono
  • Sportello stage all'estero stage.estero@unive.it, tel. 041 234 7565
    contattare via e-mail o telefono

Mission

Il Centro SELISI valorizza e sviluppa competenze avanzate applicabili nel territorio, nell’impresa, nei mercati, nelle relazioni nazionali, internazionali e transnazionali, nei rapporti interlinguistici e interculturali.

Il Centro, inoltre, coniuga l’offerta formativa con impegni di ricerca declinati sulle esigenze emergenti dal contesto metropolitano e imprenditoriale, proponendo utili e innovativi strumenti per lo sviluppo ambientale, economico e sociale del territorio di riferimento.

Vision

Fra gli ambiti di studio e di ricerca dell’Università Ca’ Foscari Venezia, il Campus Treviso annovera quelli di Economia e ManagementLingue e CultureStudi Internazionali e Globalizzazione, proponendosi così come un campus multidisciplinare capace di rispondere alle maggiori istanze della società civile, imprenditoriale e istituzionale.
Il dialogo con gli stakeholder consente di aggiornare regolarmente l’offerta didattica e gli ambiti di ricerca, così da proporre soluzioni puntuali e di successo alle esigenze del territorio, delle aziende e delle istituzioni, oltre a consentire la valorizzazione dei risultati in significative manifestazioni di pubblico interesse (c.d. “terza missione”). Questo obiettivo, con la collaborazione degli stakeholder del territorio, mira a realizzare uno smart campus in una smart area, capace di offrire le migliori e più attrattive condizioni sociali, economiche e culturali.