Hackathon "Vetro Futuro"

Contatti e responsabili

Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi (DSMN)
Settore Didattica
 didattica.dsmn@unive.it
041 234 8688 / 8509

Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica (DAIS)
Settore Didattica
 didattica.dais@unive.it

Responsabili scientifici

L’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con l’Università Iuav di Venezia organizza nell’ambito di The Venice Glass Week l’hackathon “Vetro Futuro”: un laboratorio residenziale intensivo di due giorni, fortemente interdisciplinare, dedicato a studenti e studentesse dei due atenei veneti, che ha l’obiettivo di istruire un think tank sulle forme più innovative di immaginare, progettare, produrre, vivere, riciclare e lavorare il vetro del futuro, con un focus particolare sui temi della sostenibilità, delle nuove tecnologie e del difficile ricambio generazionale riscontrato nel settore.

I risultati dell’hackathon verranno presentati in un evento conclusivo che avrà luogo al termine del laboratorio, a cui parteciperà una commissione di docenti, professionisti/professioniste e rappresentanti del comparto vetro. Il giorno successivo i partecipanti saranno invitati a partecipare a due visite guidate organizzate appositamente per loro, presso “Le stanze del vetro” e presso il “Centro Studi del Vetro”.

Vetro di Murano riciclato tramite stampa 3D a freddo. Crediti: rehub [ENG].

A chi è rivolto

Il laboratorio è rivolto a 6 studentesse e studenti dell’Università Iuav di Venezia e a 6 studentesse e studenti dell’Università Ca’ Foscari Venezia iscritti, per l’a.a. 2022/2023, a uno dei seguenti Corsi di Laurea Magistrale (non oltre il 1° anno fuori corso):

Documenti allegati

file pdfBando
Scadenza 1/09/2023 ore 12.00
220 K
file pdfInformativa privacy718 K
file pdfEsiti selezione49 K

Programma

Il laboratorio Vetro Futuro inizierà alle 9.00 di martedì 12 settembre e terminerà alle 19.00 di mercoledì 13 settembre 2023. Gli studenti verranno ospitati (vitto e alloggio gratuiti) in una struttura a Venezia, che concederà i propri spazi anche per il lavoro e l’allestimento della presentazione finale.

Il percorso si articolerà in due giornate di laboratorio intensivo durante il quale gli studenti delle due università veneziane saranno divisi in team e affiancati da esperti e docenti universitari immagineranno possibili scenari per il lavoro del vetro futuro, ragionando sui temi della sostenibilità, delle nuove tecnologie, dell’arte, del ricambio generazionale.

I risultati dell’hackathon verranno presentati in un evento conclusivo aperto al pubblico la sera di mercoledì 13 settembre, oltre che in possibili future pubblicazioni.
Il giorno successivo (14 settembre) a studenti e studentesse sarà offerta l’opportunità di partecipare a due visite guidate, organizzate appositamente, presso “Le stanze del vetro” e presso il “Centro Studi del Vetro”.

Riconoscimento crediti formativi e rilascio open badge

Gli studenti e le studentesse che parteciperanno a Vetro Futuro potranno ottenere il riconoscimento di crediti per l’attività svolta, da inserire tra le attività in sovrannumero del proprio piano di studi.

A tutti verrà inoltre rilasciato un open badge con cui verranno riconosciute le competenze acquisite al termine dell’esperienza.

Edizione 2022

Progetti e team

  • muraNEWABLE: dalle necessità del vetro, una nuova opportunità energetica, di Giulia Cazzador (Ca’ Foscari), Gianmarco Gnoato (Ca’ Foscari). Daniele Vendrame (IUAV), Sofia Zanandrea (IUAV). Un futuro sostenibile per le vetrerie di Murano, fatto di energie rinnovabili ed economia circolare.
  • poroVE: il valore fluido dello scarto, di Chiara Ghidini (IUAV), Sara Labidi (IUAV), Irene Martin (Ca’ Foscari), Ilenia Pessotto (Ca’ Foscari). Un filtro che nasce dal riciclo dello scarto vetroso dell’edilizia e favorisce il processo di addolcimento dell’acqua.
  • WEARGLASS: da scarto a risorsa per il wearable, di Giulia Da Pian (Ca’ Foscari), Serena De Conti (IUAV), Nicola Massimi (Ca’ Foscari), Michele Mescolin (IUAV). Tessuti innovativi e altamente performanti a partire da materiali ottenuti con gli scarti del vetro.

Last update: 17/04/2024