Informazioni docenti vincitori bandi

In questa pagina sono indicate le modalità di stipula del contratto per i docenti che risultano vincitori di un bando di insegnamento o di didattica integrativa, i compensi previsti e la loro erogazione, in base alla normativa di Ateneo e della Scuola.

Normativa di Ateneo

NB: in caso di richiesta di nuovo account unive, si prega di indicare come ruolo: docente SIE.

Normativa della scuola

Contratto e compenso

A ciascun docente viene inviato, all’indirizzo mail indicato nella domanda di partecipazione al bando, il contratto di insegnamento o attività didattica integrativa. Il contratto dovrà essere firmato digitalmente, I candidati vincitori sono quindi invitati a verificare di essere già in possesso del dispositivo necessario per la firma digitale conforme agli standard AGID-Agenzia per l’Italia Digitale e, in caso contrario, a dotarsene di conseguenza in tempo utile.

In caso di impossibilità a firmare digitalmente, il contratto dovrà essere stampato dal docente in due esemplari, siglato in ogni pagina, sottoscritto e restituito alla Segreteria della Scuola mediante consegna a mano o a mezzo raccomandata A/R  prima dell'inizio del corso; in caso contrario il docente non potrà iniziare le proprie attività.

Prima di restituire il contratto, leggere con attenzione controllando i dati personali e in particolare la dichiarazione di essere/non essere titolare di partita IVA.

I docenti dipendenti di altra Amministrazione Pubblica dovranno tempestivamente fornire il nulla osta allo svolgimento dell'incarico, qualora previsto dalla Amministrazione Pubblica di appartenenza, senza il quale non si potrà procedere alla stipula del contratto, con conseguente divieto di iniziare le attività. Il docente è in ogni caso tenuto al rispetto delle disposizioni regolamentari previste dall’Amministrazione di appartenenza in materia di incarichi extraufficio e indicate nella domanda di partecipazione al bando di selezione per il conferimento dell’incarico didattico.

L’erogazione del compenso per le attività svolte avverrà in un'unica soluzione solo dopo la scadenza del contratto o dei contratti stipulati e solo a seguito della consegna:

  • del registro delle attività didattiche, da compilare e inviare secondo la procedura online reperibile in area riservata alla pagina Registri lezioni e questionari.
    N.B.: La compilazione del registro in area riservata, di cui sopra, è un obbligo contrattuale, e non ha nulla a che vedere con il registro delle presenze da compilare in Drive, in accordo con la Segreteria della Scuola.
  • della nota di prestazione d’opera, reperibile in area riservata alla pagina Modulistica e documentazione. La nota va presentata alla Scuola alla data di scadenza indicata nel contratto, un’unica nota per tutti i corsi inclusi in ciascun contratto stipulato con l’Università. Qualora i contratti fossero più di uno, dovranno quindi essere compilate più note di prestazione. Nel caso in cui fossero necessari chiarimenti per la compilazione, è possibile contattare la Scuola scrivendo a  contabilita.cfsie@unive.it, oppure l’amministrazione centrale – area bilancio, ABiF-Settore personale non strutturato ( bilancio.incarichi@unive.it, tel. 041 234 8309 / 8329).

I docenti titolari di partita IVA dovranno indirizzare la parcella elettronica alla Ca’ Foscari School for International Education, il cui codice univoco è 8M4JLI. In essa vanno indicati gli elementi del contratto (durata, compenso, titolo del corso).

Il compenso sarà erogato previo ordine di pagamento del “Settore personale non strutturato di ABiF” ( bilancio.incarichi@unive.it, tel. 041 – 234 8309 / 8329), a cui il titolare dell’incarico può rivolgersi per informazioni sulle tempistiche di pagamento.

Parametri retributivi per la docenza a contratto presso la SIE confermati dal Consiglio di Amministrazione con delibera n. 44 del 22/04/2016

Compenso orario 30 ore
compenso massimo € 90 all'ora più oneri* € 2.700,00

* “i compensi andranno attribuiti dalla Scuola in relazione alle caratteristiche dei singoli Corsi, al numero dei partecipanti e all’economia complessiva dei singoli prodotti formativi”.

Agli incarichi di attività didattica integrativa viene applicata una riduzione del 25% dei parametri della tabella sopra riportata, in base alla delibera del Consiglio di Amministrazione del

I compensi sono da intendersi come lordo percipiente.

Last update: 21/05/2024