ambiente

I fiumi 'respirano': ecosistemi fluviali cruciali nel ciclo del carbonio

Su Nature l’articolo che mostra il legame tra fiumi, metabolismo dell’ecosistema e emissioni di gas serra. Bertuzzo (Ca’ Foscari): “I fiumi respirano grazie a microbi, alghe e piante”

Alluvioni a Venezia: mappate le aree più a rischio

Il Machine Learning a servizio dell’adattamento locale ai cambiamenti climatici. Tutti i dettagli del recente studio di CMCC@Ca’Foscari che individua le aree della Città Metropolitana di Venezia più a rischio alluvioni

Dall’Atlantico una possibile tregua per l’innalzamento del mare a Venezia

Tra 15-20 anni Venezia potrebbe beneficiare di una breve fase di rallentamento dell’innalzamento dei mari secondo uno studio cafoscarino pubblicato su Earth and Space Science

Clima: su Twitter boom di scetticismo rispetto all'azione ambientale

Secondo una ricerca pubblicata su Nature Climate Change da un gruppo internazionale coordinato dal The Alan Turing Institute a cui ha partecipato anche Ca’ Foscari, lo scetticismo climatico cresce a ritmi quattro volte superiori rispetto ai contenuti a favore dell’azione per il clima su Twitter

 

 

Microalghe alleate delle cantine vinicole 'zero waste'

Da una ricerca Ca' Foscari viene brevettato un processo biologico per sfruttare al 100% le fecce e i fanghi prodotti dal trattamento delle acque reflue della vinificazione. Si tratta di un sistema di economia circolare che può essere gestito dal viticoltore, utile anche per la riduzione dei costi di smaltimento

Ca' Foscari alla COP27 insieme ai leader internazionali

Ca' Foscari partecipa alla 27esima Conferenza delle Parti (COP27) della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC), che si è aperta il 6 novembre a Sharm el-Sheikh. Alcuni componenti della comunità cafoscarina sono attualmente in Egitto per condividere risultati di ricerca e competenze all'interno di dibattiti e eventi collaterali alle trattative ufficiali.

AquaGranda: in mostra la memoria digitale collettiva dell’acqua alta 2019

AquaGranda è un progetto che unisce scienza, arte e cittadinanza attorno agli effetti dell’acqua alta eccezionale del 12 novembre 2019, ed ha realizzato la prima memoria digitale collettiva su di un evento estremo legato al cambiamento climatico. 

Cambiamenti climatici? Il ghiaccio marino risponde subito

Uno studio condotto da due istituti di ricerca del Consiglio nazionale delle ricerche in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari Venezia e altri partner internazionali, ha ricostruito le variazioni della copertura di ghiaccio marino sub-polare in risposta ai rapidi riscaldamenti climatici verificatisi durante l’ultima era glaciale. Il lavoro è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista americana PNAS

Ghiacciai antartici più sensibili del previsto all'aumento di temperatura

Uno studio coordinato da Ca’ Foscari con Lsce, Cnrs e Roma Tre ha rivelato un ingente arretramento del ghiacciaio di Wilkes culminato 320mila anni fa, causato dall’aumento della temperatura dell’Oceano Australe