Pubblicazioni scientifiche

Catalogo pubblicazioni

Il catalogo delle pubblicazioni del Dipartimento attinge le informazioni da ARCA, l'archivio istituzionale ad accesso aperto della ricerca di Ca' Foscari con lo scopo di raccogliere, diffondere e conservare la produzione scientifica dell'università.

ARCA è un archivio Open Access: è consultabile liberamente, indicizzato dai motori di ricerca e interrogabile anche dal portale cerCa. In questo modo vengono valorizzate la produzione scientifica dell'Ateneo e la visibilità delle ricerche.

Vetrina bibliografica del Dipartimento

Franca Tamisari
Enacted Relations
Performing Knowledge in an Australian Indigenous Community

Gli indigeni Yolngu della Terra di Arnhem in Australia rispondono alle sfide neocoloniali continuando ad affermare la propria autonomia politica e a trasmettere la "Legge Yolngu", che è  un modo di conoscere e di coinvolgere le nuove generazioni. Essi si confrontano con le istituzioni non indigene, attraverso un’ontologia  relazionale basata sulla partecipazione dei corpi, del linguaggio, delle cose, delle immagini di movimento e delle nozioni di cura reciproca, affetto e responsabilità. Questo libro esplora l'epistemologia degli Yolngu nel contesto delle pratiche quotidiane, delle cerimonie rituali, dell'educazione biculturale, del cristianesimo vernacolare e della produzione di musica popolare.

Per maggiori informazioni consultare il sito di Berghahn Books [ENG].

«L’umanesimo della parola»
Studi di italianistica in memoria di Attilio Bettinzoli
a cura di Valerio Vianello e Alberto Zava

Una vita intera dedicata alla letteratura e all’insegnamento, sulle orme di Vittore Branca e lungo gli itinerari testuali di Boccaccio, Poliziano, Marsilio Ficino, Pico della Mirandola e Iacopo Sannazaro, fino alle voci letterarie del Novecento, Eugenio Montale, Clemente Rebora, Giovanni Boine, Camillo Sbarbaro, Giorgio Caproni: colleghi e allievi ricordano Attilio Bettinzoli con un volume di saggi che ripercorre le sue direzioni di studio e le sue passioni artistiche, un piccolo segno di amicizia e di gratitudine per il cammino percorso assieme.

Per maggiori informazioni consultare il sito di Edizioni Ca' Foscari

Lorenzo de’ Medici, Opere
a cura di Tiziano Zanato

Il volume è una riedizione, aggiornata, riveduta e corretta, di quello uscito nel 1992 da Einaudi e ormai esaurito da tempo. L’impianto complessivo è rimasto lo stesso e si rifà a criteri di ricchezza della scelta, costituita da testi completi che rappresentino al meglio la produzione letteraria del Magnifico, rigorosamente in edizione critica, con calibrate introduzioni ai testi e un commento non puramente esplicativo, attento in particolare alla messa in luce di fonti, luoghi paralleli, novità espressive. Ne esce un ritratto a tutto tondo dell’attività letteraria di Lorenzo de’ Medici, altrettanto importante, sul piano personale e per rilievo critico, di quella esercitata dall’uomo politico nell’Italia del secondo Quattrocento.

Per maggiori informazioni consultare il sito di Mondadori

Collane e riviste

Il Dipartimento di Studi Umanistici è impegnato nella pubblicazione di collane e riviste che ospitano una vasta gamma di approcci critici a diversi settori dell’area umanistica: storia, archeologia, scienze del testo e del documento scritto, linguistica, letterature classiche e letteratura italiana, antropologia culturale e sociale, storia dell’arte, dal mondo antico all’età contemporanea.

Riviste

Rivista che si pone in modo del tutto originale rispetto ad altre testate e supplementi dedicati all'Immaginifico e che considera la figura di Gabriele d’Annunzio come il campione eponimo di una visione interdisciplinare e multiculturale, anticipata dal sottotitolo stesso "Rivista di Studi comparati". La personalità del poeta che vive a cavallo tra naturalismo e decadentismo, risentendo della crisi dei movimenti fin de siècle, contrassegna i campi della letteratura, delle arti, della musica, del cinema, dell'azione politica, della storia del costume e del gusto e si esprime in prosa come in poesia, attraverso il teatro e la prosa di ricerca. La prima sezione «Officina dannunziana» presenta questa figura con le sue luci e le sue ombre, la seconda sezione «Civiltà dannunziana» si dedica ad altri personaggi che nelle varie forme artistiche hanno proseguito la loro opera sulla scia del poeta, creando una comparazione umanistica che copre un arco di tempo ampio e significativo per la cultura.

Sito web: Archivio d'Annunzio

(italianistica, Classe A, Area 10, rivista open access) 

Peer-reviewed
Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • DOAJ Directory of Open Access Journals
  • SHERPA ROMEO
  • ERIHPLUS European Reference Index for the Humanities
  • WorldCat

La rivista Axon. Iscrizioni storiche greche intende colmare una lacuna nel panorama dell’esperienza scientifica e didattica della Storia e dell’Epigrafia greca. Ciascun numero raccoglie una serie di contributi specifici dedicati a singole iscrizioni greche selezionate in base alla loro rilevanza storica. Per ogni documento è prevista un’articolata scheda digitale, costruita secondo standard e lessico condivisi, che confluisce in un database liberamente consultabile secondo una maschera di ricerca duttile e mirata. A questa scheda si accompagna un commento originale e approfondito su tutti gli aspetti paleografici, linguistici, storici, istituzionali, culturali e contestuali del documento in oggetto proposto dagli specialisti del settore.

Sito web: Axon. Iscrizioni storiche greche

(Storia ed epigrafia greca, Area 10, rivista semestrale open access)

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • DOAJ Directory of Open Access Journals
  • SHERPA ROMEO
  • ERIHPLUS European Reference Index for the Humanities
  • SCOPUS
  • WorldCat

History of Classical Scholarship (HCS) è una rivista accademica in lingua inglese che si propone di essere il primo periodico esclusivamente dedicato alla storia degli studi sul mondo greco e romano, in senso ampio e interdisciplinare.

Sito web: History of Classical Scholarship 

(Ambito storiografico greco e romano, Aree 10 e 11, rivista open access)

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • DOAJ Directory of Open Access Journals
  • WorldCat

Kaskal - A Journal of History, Environments, and Cultures of the Ancient Near East è una rivista in lingua inglese su storia, ambienti e culture del Vicino Oriente antico.

Sito web: Kaskal

(Ambito orientalistico, Classe A,  Area 10)

Rivista annuale a stampa

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Sin dalla sua costituzione nel 1988, Lexis ha dichiarato i propri campi d’interesse e finalità di studio nel sottotitolo in frontespizio: Poetica, retorica e comunicazione nella tradizione classica. Un’attenzione particolare si è data, nella fase iniziale, alla critica del testo intesa come ermeneutica della tradizione antica e moderna. La rivista si è progressivamente aperta a contributi di carattere letterario, storico e filosofico in riferimento al mondo antico.

Sito web: Lexis

(Ambito greco/latino, Classe A,  Area 10, rivista open access)

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • DOAJ Directory of Open Access Journals
  • SHERPA ROMEO
  • ERIHPLUS European Reference Index for the Humanities
  • SCOPUS
  • WorldCat
  • Dialnet (Universidad de La Rioja, Spagna)

magazén | International Journal for Digital and Public Humanities è la rivista interdisciplinare del Venice Centre for Digital and Public Humanities (VeDPH) incardinata nel Dipartimento di Studi Umanistici all’Università Ca’ Foscari Venezia. Gli ambiti di ricerca comprendono Digital Textual Scholarship, Digital and Public Art History, Digital and Public History, Digital Cultural Heritage e Digital and Public Archaeology. Il nome magazén evoca la definizione storica dei locali pubblici nella Repubblica di Venezia, ossia luoghi di varia umanità e faccende fra cui scambi di informazione, accordi commerciali e banco dei pegni. In tal senso la rivista intende costituire una piattaforma aperta per un ampio spettro di discipline scientifiche e approcci metodologici che condividono il potenziale accademico del dibattito digital e public.

Sito web: magazén

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • DOAJ Directory of Open Access Journals
  • SHERPA ROMEO
  • ERIHPLUS European Reference Index for the Humanities
  • WorldCat
  • SCOPUS

Quaderni Veneti. Nuova serie digitale (QV) raccoglie l’eredità della rivista fondata da Giorgio Padoan nel 1985. A cadenza annuale QV ospita saggi (redatti in tutte le lingue di cultura europee occidentali) di carattere letterario, filologico, linguistico e storico-culturale relativi alla tradizione testuale e culturale del Triveneto e ai suoi rapporti con le altre tradizioni europee e mediterranee, dall’alto Medioevo alla contemporaneità. Ogni numero è diviso in due sezioni, «Saggi» e «Note e recensioni».

Sito web: Quaderni Veneti 

Quaderni Veneti (italianistica, rivista open access)

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • DOAJ Directory of Open Access Journals
  • SHERPA ROMEO
  • ERIHPLUS European Reference Index for the Humanities
  • MLA Modern Language Association
  • WorldCat

Rivista di Archeologia (RdA) è una rivista pubblicata sotto gli auspici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, Dipartimento di Scienze Umanistiche. È stata fondata da Gustavo Traversari ed è pubblicata annualmente nel mese di settembre.
La rivista accoglie contributi in lingua italiana e straniera (francese, inglese, spagnola e tedesca) a firma di studiosi di varia nazionalità provenienti dal mondo accademico e delle istituzioni museali, di ricerca e di tutela italiane e straniere.
La rivista copre un ampio spettro di settori dell’archeologia, della storia e della storia dell’arte del mondo etrusco-italico, greco, romano e altomedievale. La rivista presenta, oltre a vari contributi o saggi, una rubrica riservata a recensioni e segnalazioni bibliografiche.
Sito web: Rivista di Archeologia

(Ambito archeologico, Classe A, Area 10, rivista a stampa e online a pagamento)

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • ERIHPLUS European Reference Index for the Humanities
  • SCOPUS
  • MLA Modern Language Association
  • Linguistic Bibliography (BRILL)
  • IBZ Online (De Gruyter)
  • MIAR Information Matrix for the Analysis of Journals, categoria «Classical Studies»
  • WorldCat

TranScript - Traduzione e scrittura nel Medioevo europeo  vuole fornire uno spazio di discussione sulla ‘traduzione’ da oralità a scrittura e delle traduzioni e mediazioni fra culture e tradizioni, con particolare riferimento ai secoli XI-XV. La traduzione è intesa come un processo cognitivo che interessa culture, lingue e scritture – essendo anche il processo di scritturazione un atto traduttivo in sé, che trasferisce il testo dal parlato allo scritto. In questo modo si dà spazio e si discute una metodologia di indagine interdisciplinare che potrebbe rinnovare in modo significativo statuto e relazioni fra discipline di grande tradizione: filologia, linguistica e paleografia, consentendo un approccio al testo aperto anche all’antropologia e allo studio delle tradizioni culturali. Parte integrante di questo rinnovamento è la programmatica inclusione delle possibilità offerte dalle Digital Humanities in questa prospettiva di ricerca, a partire dal dibattito recente e dal suo impatto specifico su queste tematiche. 

Sito web: TranScript

(Ambito filologico, linguistico, paleografico, antropologico, Digital Humanities - rivista semestrale in open access)   

Peer-reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • SHERPA ROMEO

Collane

Direttore: Lucio Milano

La collana è dedicata agli studi sul mondo antico e tardo-antico. Essa è destinata ad ospitare pubblicazioni che scaturiscono dalle attività di ricerca di Ca’ Foscari e pubblicazioni di studiosi e istituzioni italiane e straniere che contribuiscano a mettere in evidenza la rete delle collaborazioni nazionali e internazionali dell’Ateneo in ambito antichistico. È suddivisa in quattro sezioni: Storia ed epigrafia; Archeologia; Orientalistica; Filologia e letteratura.

Sito web: Antichistica

Peer reviewed

A cura di: Alberto Camerotto; Filippomaria Pontani

Come nell’antico teatro di Dioniso ad Atene, davanti ai cittadini, i Classici contro ci parlano di democrazia, demagogia, populismo, comunicazione, tirannide, libertà di parola, identità, xenofobia, giustizia, corruzione: con i miti e con le storie, senza nessuna mitizzazione. Tutto ciò che oggi è un problema o un’inquietudine. Attraverso un passo, un’idea, un insieme di parole esemplari, con l’evidenza della performance a teatro e il rigore della filologia i classici antichi agiscono in una sequenza di voci e di figure che ci spiegano qualcosa di noi dal loro speciale punto di vista.

Sito web: Classici Contro

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Direttrice: Claudia Antonetti

La collana Diabaseis ha la sua sede presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Essa nasce dal progetto di ricerca nazionale di storia antica "La ‘terza’ Grecia e l’Occidente", avviato nel 2009 grazie alla fattiva collaborazione tra le unità di ricerca delle Università della Calabria, Venezia Ca’ Foscari, Napoli Federico II, Parma e Roma La Sapienza. La collana accoglie studi monografici e miscellanei, edizioni di testi, atti di convegni sulle relazioni tra la Grecia occidentale e l’Occidente greco e non greco per offrire nuovi contributi sulla storia politica, istituzionale e culturale della Grecia ‘terza’ e mettere in luce la ricchezza e le peculiarità di un’area ancora oggi considerata a torto ‘periferica’.

Sito web: Diabaseis

Open Access: dopo 18 mesi dalla pubblicazione i volumi vengono resi disponibili online in formato pdf

Peer reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • SCOPUS
  • WorldCat

Direttore: Eugenio Burgio

Collana attualmente suddivisa in due serie ("Serie occidentale" e "Serie orientale"), che raccoglie le ricerche di carattere filologico (edizioni critiche, monografie, ricerche su tradizioni manoscritte e a stampa, saggi metodologici, atti di seminari e convegni); il suo obiettivo primario è essere il ‘luogo’ di scambio e di collaborazione intellettuale fra gli studiosi delle tradizioni occidentali e orientali: innanzitutto di quelli che operano in Ateneo, ma pure, e con particolare attenzione, quelli esterni. Saranno accolti testi redatti nelle principali lingue di cultura moderne; una particolare attenzione sarà dedicata alla sperimentazione di edizioni critiche informatiche.

Sito web: Filologie medievali e moderne

Peer reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Direttore: Tiziano Zanato

La collana intende raccogliere studi e testi di ambito italianistico, riferentisi al periodo dalle Origini ai giorni nostri, prodotti in Italia o fuori d’Italia in una delle lingue di cultura europee occidentali. I lavori dovranno presentare caratteri di originalità, risultare per la massima parte inediti, mirare a proporsi come innovativi sul piano critico e metodologico.

Sito web: Italianistica. Nuova serie

Peer reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Direttore: Paolo Mastandrea

La collana comprende principalmente studi dedicati alla letteratura classica e al patrimonio classico nella civiltà letteraria medievale e moderna, nonché raccolte di scritti di filologi di riconosciuto valore internazionale. È inoltre aperta a studi filosofici e storici con una forte attenzione alle fonti testuali.

Sito web: Lexis Supplementi. Studi di Letteratura Greca e Latina

Peer reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Direzione: Alberto CamerottoValeria MelisAlice Bonandini

PARADOXA (De Bastiani Editore) nasce nel 2022 dagli esperimenti del Laboratorio di ricerca sul mondo antico "Aletheia Ca’ Foscari" (Dipartimento di Studi Umanistici, Università Ca' Foscari Venezia). La collana muove dal progetto "Ilioupersis. Archetipi Epici", che porta la ricerca scientifica di argomento antichistico fuori dalle aule accademiche, con i "Seminari Epici" ospitati dai musei archeologici di tutta Italia.
Con lo stesso ethos dei "Seminari Epici", i volumi di PARADOXA mettono in gioco le vie della sperimentazione e del dibattito scientifico, qualche volta anche controcorrente, oltre le attese e le opinioni comuni, come suggerisce la parola greca che dà il nome alla collana. Per offrire allo studio e alla ricerca libri che siano un simbolo del pensiero per il nostro tempo, sempre a partire dai classici antichi.
È la libertà della parola scientifica, con l'inquietudine e la passione della ricerca.

Sito web: Paradoxa

Peer reviewed

Direttore: Tiziano Zanato

La collana è la ‘costola’ monografica della rivista "Quaderni Veneti. Nuova serie digitale (QV)": accoglie, con scansione periodica irregolare, gli atti dei convegni organizzati dal Centro Interuniversitario di Studi veneti (CISVe), edizioni e monografie relative alla tradizione testuale e culturale del Triveneto, con particolare (ma non esclusiva) attenzione alla Modernità / Contemporaneità, e agli autori documentati nell’Archivio «Carte del Contemporaneo» presso il CISVe.

Sito web: Quaderni Veneti. Studi e ricerche

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Direzione: Nico Stringa e Stefania Portinari

Storie dell’arte contemporanea mappa indagini legate alla storia e al sistema dell’arte contemporanea, declinandosi in ambiti di ricerca connessi a studi compiuti per progetti ideati con l’Ateneo, per specifici argomenti del contemporaneo, comprensivi anche della storia delle arti decorative e del design, in monografie su temi sia veneziani che internazionali.

Sito web: Storie dell’arte contemporanea

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat (indicizzata solo la parte della collana che si intitola: Atlante delle Biennali)

Direzione: Flavia De Rubeis e Dorit Raines

La collana è frutto della convenzione stipulata tra Regione Veneto e Università Ca’ Foscari di Venezia con particolare riferimento al corso di laurea magistrale in Storia e gestione del patrimonio archivistico e bibliografico e in coedizione con la Regione Veneto, ente finanziatore. La collana si propone di divulgare le ricerche legate alla valorizzazione dei giacimenti culturali del territorio attraverso lavori congiunti tra docenti e giovani studiosi nell’ambito del corso di laurea magistrale del settore e materiali di interesse didattico o di supporto alla didattica.

Sito web: Studi di archivistica, bibliografia, paleografia

Peer reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Direzione: Laura CerasiMario Infelise e Anna Rapetti

La collana si propone di ospitare studi di storia medievale, moderna e contemporanea, spaziando tra la dimensione locale della storia veneziana e veneta e quella ampia della storia europea ed extraeuropea. “Studi di storia” intende dedicare particolare attenzione alle ricerche che adottino una prospettiva di indagine interdisciplinare e che siano aperte ai contatti con le scienze sociali. Vi troveranno spazio pubblicazioni che scaturiscono dalle attività di ricerca di Ca’ Foscari e pubblicazioni di studiosi e istituzioni italiane e straniere che contribuiscano a mettere in evidenza la rete delle collaborazioni nazionali e internazionali dell’Ateneo in ambito storico.

Sito web: Studi di storia

Peer reviewed

Accreditamenti o presenza in aggregatori bibliografici conosciuti

  • WorldCat

Last update: 27/02/2024