Foto di Antonino Barbuto

Baby 3.0: intervista di Radio Ca'Foscari a Lorenzo Quinn

Il 15  luglio nel giardino di Palazzo Ca’ Corner della Ca’ Granda, a San Marco, sede della città metropolitana di Venezia, è stata inaugurata la nuova creazione monumentale di Lorenzo Quinn, artista e scultore figurativo italo-americano, da sempre legato a Venezia

Radio Ca’ Foscari ha brevemente intervistato l’artista sul significato della sua nuova installazione: una rinascita dell’umanità in un momento di crisi globale.

Si chiama "Baby 3.0" ed è un tributo al mistero della vita che accomuna ogni essere umano e un simbolo di rinascita e speranza per il futuro. La scultura raffigura un grande osso pelvico in alluminio, un materiale connettore - come spiegato da Quinn stesso - che sorregge un bambino in rete d’acciaio inossidabile, un materiale più leggero e “spirituale”, che rappresenta la rinascita. 

L’opera, che si staglia sul Canal Grande variando al mutare delle luci del giorno e dei riflessi, resterà esposta nel giardino di Palazzo Ca’ Corner, a cura di Amira Gad, dal 15 luglio al 31 ottobre 2022.

Federica Biscardi