"Children's literature" a Ca' Foscari: da polo di ricerca a sito web

Preesistente all’avvento della scrittura e imparentata con generi antichissimi come il mito, la saga e la leggenda, la fiaba è stata per secoli una forma diffusa di intrattenimento per adulti. Da “genere primordiale”, come la definiva Lukács, a fiaba letteraria per l’infanzia, si è trasformata, decostruita e ricostruita confrontandosi con la società tradizionale e proponendo spesso una lettura provocatoria e sovversiva del mondo contemporaneo. La fiaba è uno dei molteplici generi - insieme a romanzo, dramma teatrale, fumetto, poesia, fantasy, albo illustrato, epica e molti altri - della letteratura per l'infanzia (children's literature).

L’Università Ca’ Foscari Venezia inaugura dal 1 dicembre 2021 il sito web Children’s Literature in Italy, l'unico in Italia che si occupa specificamente di letteratura per l'infanzia in ambito anglosassone, destinato a diventare punto di riferimento per i ricercatori e gli appassionati a livello nazionale e internazionale. 

La prima cattedra di children's literature in Inghilterra è stata affidata negli anni '80 al prof. Peter Hunt dell'Università di Cardiff (visiting professor a Venezia nel 2013, ha scritto due volumi in collaborazione con la prof. Laura Tosi), ma seppure il filone di ricerca sul tema sia recente, gli studiosi sono sempre più numerosi. 

Originariamente ospitato dall'Università di Milano, fondato dalla Professoressa Francesca Orestano con un team di ricercatori che studiano la letteratura per l'infanzia principalmente da un punto di vista storico-letterario di matrice inglese, ora il sito cafoscarino coglie la tematica in una prospettiva più globale. L’obiettivo è quello di informare sulla ricerca prodotta in questo campo in Italia, ma anche all'estero, in termini di progetti di ricerca, pubblicazioni, convegni ed eventi sul tema.

La piattaforma è interattiva e dinamica, per dare spazio ai giovani studiosi, far conoscere il loro lavoro e facilitare il contatto con potenziali tutors per progetti collaborativi internazionali.

Il progetto, coordinato da Laura Tosi, Anna Gasperini e Alessandro Cabiati del dipartimento di Lingue e Letterature comparate di Ca’ Foscari, diventerà quindi una vetrina internazionale sulla letteratura per l'infanzia per nuovi testi, progetti di ricerca ed iniziative prodotti in altri Paesi sia in Europa che in altre aree, ma anche polo nazionale di diffusione della ricerca prodotta in Italia e a Ca' Foscari, che promette di diventare un centro di riferimento per la disciplina in Italia. 

Le ricerche e gli eventi presenti sul sito, verranno diffusi anche i nuovi account social: Twitter @childrens_lit_ita e Facebook Children’s Literature in Italy – Università Ca’ Foscari Venezia.

Inoltre, si potranno ricevere aggiornamenti su nuovi progetti, eventi e pubblicazioni mediante la newsletter mensile. Sono anche in corso lavori di progettazione per nuove iniziative, quali tavole rotonde, seminari e gruppi di lettura sui quali il team di ricerca diffonderà informazioni più avanti mediante i suoi canali.  

Anima del progetto è la Professoressa Laura Tosi, il cui lavoro sulla storia della letteratura per l'infanzia transnazionale e sugli adattamenti per bambini di opere shakespeariane è riconosciuto a livello internazionale. Tosi, che è Vice Direttrice di Dipartimento, ha recentemente visto il suo adattamento per bambini de Il Mercante di Venezia, illustrato da Desideria Guicciardini, tradotto in cinese e inserito nel mercato della letteratura per l'infanzia asiatico. Impegnata da anni nella promozione della ricerca sulla letteratura dell'infanzia, e co-autrice del primo manuale di letteratura per l'infanzia inglese in italiano, Dall'ABC ad Harry Potter - Storia della letteratura inglese per l'infanzia e la gioventù, Tosi sta raccogliendo attorno a sé una squadra di giovani ricercatori per portare avanti una ricerca di tipo interdisciplinare ed internazionale.

Al suo fianco ci sono la dott.ssa Anna Gasperini e il dott. Alessandro Cabiati, ricercatori nel campo interdisciplinare delle Medical Humanities, che vede la ricerca umanistica applicarsi ad aree comunemente associate alla medicina, investigandone, tra le altre cose, la storia, le dinamiche sociali, e i suoi molteplici intrecci con la produzione artistica e letteraria di una determinata cultura.

Anna Gasperini è stata vincitrice di un Assegno di Ricerca Individuale Marie Skłodowska-Curie col progetto FED nel 2018, ed è ora titolare di un assegno Marie Curie Plus One dell'Università Ca' Foscari col quale sta scrivendo un progetto collaborativo internazionale Horizon Europe con l'Ateneo cafoscarino.  Alessandro Cabiati è invece recente vincitore di un Assegno di Ricerca Marie Skłodowska-Curie Global che lo vedrà impegnato nello sviluppo del progetto MadLand tra l'Università Ca' Foscari Venezia e la Brown University negli Stati Uniti. 

Sotto la guida della prof.ssa Tosi, sia Gasperini che Cabiati portano avanti progetti di tipo transnazionale, che mettono la produzione letteraria per l'infanzia e la storia della medicina di diversi paesi in conversazione e a confronto, svelando nuovi punti di contatto e creando i presupposti per più ampi studi di tipo comparatistico transnazionale.

Per ulteriori informazioni sul sito web e sui contenuti pubblicati, è possibile contattare il team all'indirizzo  childrenslititaly@unive.it

Federica Scotellaro