Ca' Foscari entra in EUTOPIA, network finanziato dalla Commissione Europea

In nuovo traguardo internazionale per l'Università Ca' Foscari Venezia: l'ateneo da oggi entra ufficialmente a fare parte di EUTOPIA European University, una delle prime 20 alleanze finanziate dalla Commissione Europea nell’ambito dell'azione “European Universities” (Programma Erasmus+), istituita per rafforzare la competitività internazionale delle università europee e creare nei prossimi anni uno spazio europeo dell’istruzione superiore.

L’ingresso è stato ufficializzato oggi, 16 settembre, presso la sede dell’Ambasciata Italiana in Belgio, alla presenza della Rettrice di Ca’ Foscari Tiziana Lippiello e di stakeholder chiave nel panorama Europeo e locale.  

EUTOPIA è  un partenariato internazionale, coordinato dalla University of Ljubljana, cui partecipano, oltre all’Università di Warwick, atenei di diversi paesi europei: Vrije Universiteit Brussel, CY Cergy Paris Université, University of Gothenburg, Universitat Pompeu Fabra.

Oltre a Ca' Foscari entrano da oggi a fare parte del network anche la Technische Universität Dresden (Germania) e l’Universidade NOVA de Lisboa (Portogallo). 

Le università del network EUTOPIA mettono al centro i propri studenti e lavorano per rafforzare  la coesione sociale, concentrandosi su eccellenza ed inclusione e superando i confini nazionali ed educativi per sviluppare modelli pedagogici innovativi e incoraggiare il movimento di persone e idee. 

La Rettrice dell’Università Ca’ Foscari Venezia Tiziana Lippiello: «Guardiamo con entusiasmo a questa collaborazione nel segno della ricerca, dell'internazionalizzazione e della mobilità studentesca. Le sfide di  Eutopia sono da sempre anche le sfide di Ca’ Foscari, fin dalla sua fondazione. Credo che solo la contaminazione di saperi, l’alleanza e la reciproca cooperazione fra studiosi possano dare un concreto contributo alla risoluzione delle sfide globali del nostro tempo, dalle questioni ambientali alle disuguaglianze sociali ed economiche, dall’impatto della tecnologia e della digitalizzazione alla gestione dell’innovazione. Ca’ Foscari crede fermamente negli obiettivi e nella missione di questo progetto ed è pronta a dare il proprio contributo al suo sviluppo».

Fra gli obiettivi di EUTOPIA rientra anche la realizzazione di campus inter-universitari, dove gli studenti possano scegliere programmi di studio congiunti e flessibili, interdisciplinari e multisettoriali, all’insegna di una didattica innovativa che sappia giovarsi delle risorse tecnologiche più avanzate; dove l’intera comunità accademica (studenti, ricercatori, docenti, lettori e personale bibliotecario e tecnico-amministrativo) possa sperimentare forme di mobilità fisica e virtuale, usufruendo di servizi condivisi tra tutte le università partner.

Le università della rete condividono valori come: integrità, libertà accademica, condivisione del sapere con la società e apertura verso la comunità internazionale.

La Prof. Ursula M. Staudinger, Rettrice della Technische Universität Dresden, riconosce il grande potenziale di questa alleanza europea: «Con il nostro coinvolgimento nella comunità di EUTOPIA, espandiamo le nostre opportunità per dare forma a uno spazio educativo europeo, con progetti didattici congiunti e interistituzionali, portando avanti il processo di europeizzazione dei nostri programmi di studio. Allo stesso tempo, la mobilità di studenti, professori, ricercatori e membri dello staff in Europa verrà facilitata, come anche l’espansione di programmi di finanziamento per i post dottorato.
Ultimo ma non meno importante, le domande congiunte con i nostri partner di EUTOPIA porteranno un vantaggio nell’ottenimento di fondi di ricerca Europei. Assieme a EUTOPIA vorremmo sfruttare il potenziale innovativo della scienza per affrontare le grandi sfide del XXI secoli come la crisi climatica».

Il prof. João Sáàgua, Rettore della NOVA University Lisbon, ha dichiarato: «Fare parte di questa alleanza aprirà grandi opportunità di collaborazione con i nostri partner europei, con l’obiettivo di sviluppare la nostra missione di essere un’università globale e civica. Per NOVA, questo significa essere un’istituzione con un alto profilo internazionale, con al centro i propri studenti,  in grado di mettere il sapere al servizio della comunità e affrontare le sfide globali e locali in modi innovativi e impattanti. Speriamo di aprire ai nostri partner nuove vie per la collaborazione non solo all’interno dell’Unione Europea, ma anche con altri paesi di lingua portoghese, con i quali NOVA ha una lunga relazione».