Stage in Veneto neolaureati

Se sei un neolaureato, un neo diplomato master o neo dottore di ricerca cafoscarino, l’Ateneo può fungere da soggetto promotore per l’attivazione di tirocini extra curriculari entro 12 mesi dal conseguimento del titolo. Oltre i 12 mesi dal conseguimento del titolo per attivare il tirocinio dovrai rivolgerti al Centro per l’impiego (CPI) più vicino.

Contatti, prenotazioni, FAQ

Stage in Veneto - neolaureati e neodottori di ricerca

Il tirocinio extracurriculare coinvolge tre soggetti ovvero il Tirocinante, l’Università in qualità di Soggetto Promotore, l’ente/azienda in qualità di Soggetto Ospitante.

La documentazione richiesta prevede: 

  • 1 Convenzione per tirocini extracurriculari in Veneto che stabilisce gli impegni e gli obblighi reciproci tra Soggetto Promotore e Soggetto Ospitante.

  • 1 Progetto formativo che riporta gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio, va stilato con il supporto dei tutor del soggetto ospitante e del soggetto promotore.

Una volta che avrai ricevuto conferma di accettazione in stage da parte del soggetto ospitante  procedi all’attivazione del tirocinio predisponendo la documentazione necessaria ovvero verificando la presenza della convenzione contattando il Settore Tirocini Italia e procedendo alla compilazione del relativo progetto formativo.
Attiva il tuo tirocinio seguendo i prossimi 7 step. Qualora non seguissi tutti gli step così come sono riportati il tirocinio non verrà correttamente avviato pertanto le coperture assicurative durante il tuo periodo in azienda non saranno garantite così come la successiva attestazione finale delle competenze. 


Lo stage in 7 step

Prima dello stage

1 - Controlla i requisiti per avviare lo stage

Prima di procedere con l’attivazione del tirocinio verifica:

  • di essere un neolaureato
    dovrai aver conseguito un titolo di studi (laurea, master, dottorato) presso l’Ateneo da non più di 12 mesi e non essere iscritto ad un altro percorso di studi;
  • che il tuo titolo di studi non dia accesso ad una professione per la quale sia richiesta un’iscrizione all’albo
    non è possibile attivare tirocini con sede di svolgimento in Veneto per neolaureati appartenenti a corsi di laurea o laurea magistrale che diano accesso ad una professione per la quale sia richiesta un'iscrizione all'albo (es. assistente sociale, dottore commercialista, chimico,...). Tale indicazione va applicata indipendentemente dal fatto che tu abbia già sostenuto l'esame abilitante o meno. Potrai attivare un tirocinio solo ed esclusivamente nel caso in cui l'attività prevista sia totalmente estranea alla professione oggetto di iscrizione all'albo (FAQ n. 28 Regione del Veneto);
  • la durata minima e massima dello stage
    lo stage deve durare minimo 2 mesi fino ad un massimo di 6 mesi proroghe comprese. Il tirocinio può essere sospeso per periodi di chiusura aziendale per la durata di almeno 15 giorni solari che non concorre al computo della durata complessiva del tirocinio;
  • l'indennità di partecipazione
    il soggetto ospitante dovrà obbligatoriamente riconoscerti un’indennità di partecipazione non inferiore a 450,00 € lordi mensili, riducibili a 350,00 € lordi mensili qualora preveda la corresponsione dei buoni pasto o l’erogazione del servizio mensa. L’indennità è erogata per intero nel caso l’orario settimanale previsto svolto sia almeno del 70% dell’orario pieno su base mensile. Nel caso sia previsto, su base mensile, un orario tra il 50% e il 70% dell’orario pieno l’indennità è ridotta al 70%;
  • il tutor del soggetto promotore (universitario)
    il tutor sarà assegnato d’ufficio, non sarà necessario chiedere preventiva disponibilità;
  • di aver assolto l’obbligo di formazione sulla sicurezza (d.lgs 81/2008)
    i tirocinanti prima di svolgere lo stage devono aver assolto l’obbligo alla formazione sui rischi e la sicurezza sul posto di lavoro ai sensi del (D.Lgs 81/2008) Qualora non avessi certificati validi richiedi al Settore Tirocini Italia l’accesso al corso di formazione generale (4 ore) predisposto dall’Ateneo.

Per ogni dubbio o approfondimento puoi verificare la normativa di Regione Veneto (DGR 1816 del 7/11/2017) ed in particolare la pagina del sito web di Regione Veneto dedicata alle FAQ.

2 - Verifica se è attiva la convenzione per stage extracurriculari in Veneto

Per avviare uno stage extracurriculare in Veneto è necessario che sia attiva la relativa convenzione.

Verifica direttamente con l’ente ospitante o con il Settore Tirocini Italia se è attiva la convenzione.

  • Convenzione attiva: vai allo step 3 “Compila e trasmetti il progetto formativo senza firmarlo”.
    N.B. se il tuo tirocinio si svolge presso le sedi dell'Ateneo, prima di procedere con la compilazione del progetto formativo, è necessario che il tirocinio sia stato autorizzato dal Direttore di Dipartimento o dal Dirigente di Area a seconda della sede presso cui si intende svolgerlo. Per maggiori informazioni rispetto a modalità e tempistiche puoi rivolgerti al Settore Tirocini Italia.
  • Convenzione non attiva: l’azienda/ente dovrà convenzionarsi con il nostro Ateneo compilando la Convenzione per tirocini extracurriculari in Veneto scaricabile a questa pagina Ospitare neolaureati in stage Veneto.

La convenzione verrà attivata entro 10 giorni lavorativi dalla ricezione a mezzo pec. Qualora vi fossero errori o la convenzione fosse stata spedita a mezzo raccomandata la procedura di attivazione potrà prevedere tempi più lunghi.

Per ogni dubbio o chiarimento il soggetto ospitante può far riferimento al Settore Tirocini Italia.

Solo una volta che la convenzione sarà attiva, vai allo step 3 “Compila e trasmetti il progetto formativo senza firmarlo”.

3 - Compila e trasmetti il progetto formativo senza firmarlo

  • Compila il fac simile
    Compila insieme all’azienda, il fac simile del Progetto Formativo per tirocini con sede in Veneto in ogni sua parte. Il documento non andrà firmato in quanto il progetto formativo ufficiale da firmare verrà inviato dall’ufficio. Ti segnaliamo in particolare di fare attenzione nella compilazione del Quadro H “Obiettivi e contenuti formativi del tirocinio”. Per una corretta compilazione occorre seguire i seguenti passaggi:

    • scegliere il settore economico professionale (sep) SEP: (settori economico professionali)
    • con il numero corrispondente del SEP ricercare l’ADA (area di attività). È possibile scegliere fino a 2 ADA: (Aree di attività)
    • con il codice ADA ricercare le attività riconducibili a ciascuna ADA che svolgerà il tirocinante durante il tirocinio Attività: riconducibili a ciascuna ADA
    • indicare la professione di riferimento (Codice CP 2011) associata all’ADA selezionato al punto 2. Se sono stati selezionati due ADA sarà necessario scegliere ed indicare una sola professione di riferimento.

    In caso di dubbi o necessità rispetto la compilazione di questa sezione contatta il Settore Tirocini Italia che provvederà a darti supporto.

  • Trasmetti il fac simile non firmato
    Trasmetti via mail all’indirizzo  stage@unive.it con in copia CC il tuo tutor aziendale, almeno 10 giorni lavorativi precedenti alla data di inizio prevista:

    • il fac simile compilato non firmato
    • l’Autodichiarazione Protocolli di Sicurezza Covid-19 (qualora lo stage si svolga in presenza o in formula mista).

Qualora i documenti venissero spediti in ritardo il Settore Tirocini Italia si riserva la possibilità di ricalendarizzare la data di inizio alla prima data utile.
Se i dati riportati fossero errati o incompleti l’ufficio provvederà a contattarti per rettificarli.
I dati verranno  inseriti nel portale regionale COVENETO che genererà il progetto formativo ufficiale da firmare. 

4 - Attendi il progetto formativo da firmare

Il Settore Tirocini Italia procederà a trasmettere a te e al tutor aziendale  il progetto formativo generato dal portale COVENETO firmato dal tutor del soggetto promotore che andrà da voi firmato negli appositi spazi in ultima pagina.


Durante lo stage

5 - Avvia lo stage e registra le presenze

  • Firma il progetto formativo
    Una volta ricevuto via mail il progetto formativo andrà firmato e reinviato entro il primo giorno di stage. Ricorda che se non riceveremo il progetto firmato lo stage non potrà essere avviato e la copertura assicurativa non sarà attiva.
  • COB (Comunicazione obbligatoria)
    Il tutor aziendale procederà con la comunicazione obbligatoria prevista utilizzando il codice di protocollo riportato sul progetto formativo regionale entro le ore 24 del giorno precedente all’avvio dello stage.
  • Registra le presenze
    Fin dal primo giorno dovrai annotare nel registro delle presenze le ore maturate: riporta tutto con attenzione firmando ogni giorno e chiedendo la firma giornaliera al tutor aziendale. Utilizza un foglio presenze singolo per ciascun mese di svolgimento. Il registro delle presenze è un documento molto importante a fini assicurativi.
  • Fornisci al tutor aziendale il dossier delle evidenze
    Dovrai mettere a disposizione del tutor aziendale anche il dossier individuale delle evidenze, che il soggetto ospitante è tenuto a predisporre, per ogni tirocinante. Il dossier è un fascicolo nel quale il tutor aziendale raccoglie ogni documentazione utile per la valutazione del percorso di tirocinio. Per il dossier dovrete utilizzare il file scaricabile da questa pagina, secondo il modello previsto dalla normativa regionale.

6 - Comunica eventuali variazioni nel corso dello stage

Se ne hai bisogno, potrai modificare le caratteristiche del tuo stage descritte nel progetto formativo, ma dovrai comunicarcelo per tempo via mail all'indirizzo  stage@unive.it.

In caso di proroghe, interruzioni anticipate o trasferte dovrai darne tempestiva comunicazione scritta via mail, con in copia il tuo tutor aziendale, qualche giorno prima dal verificarsi dell’evento indicando:

  • il nominativo dello stagista;
  • il numero di matricola;
  • la denominazione del soggetto ospitante;
  • la nuova data di fine stage (nel caso di proroghe o interruzioni): attenzione potrai richiedere una proroga del periodo di stage fino a raggiungere un massimo di 6 mesi complessivi di attività. L'azienda sia in caso di proroga che di interruzione dovrà fare un'apposita comunicazione nel portale Coveneto;
  • la destinazione, il periodo dello spostamento, i mezzi utilizzati (nel caso della trasferta).

Se la trasferta è all’estero comunicalo per tempo in quanto sarà da compilare la Liberatoria trasferta all’estero in presenza tirocini studenti e neolaureati - Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 e 47 del DPR N. 445/2000).


Dopo lo stage

7 - Concludi lo stage

  • Chiudi il registro presenze
    L'ultimo giorno di stage dovrai chiedere al tutor aziendale di compilare l'ultima pagina del registro presenze con una valutazione e il calcolo delle ore complessive di stage.
  • Compila il questionario di fine stage
    Compila il questionario finale tirocinante e fai compilare al tuo tutor aziendale il questionario finale tutor aziendale
  • Fai compilare l’attestazione finale di tirocinio
    Il Tutor aziendale sulla base di quanto previsto dal progetto formativo e di quanto riportato nel dossier, dovrà compilare l’attestazione finale di tirocinio indicando le attività che il tirocinante ha svolto e le competenze acquisite. Al termine della compilazione firmerà l’attestazione che sarà parte della documentazione finale da trasmettere
  • Trasmetti la documentazione finale
    Una volta in possesso di tutta la documentazione di fine stage, ossia:

    • una copia del progetto formativo;
    • il registro presenze (inclusa la pagina con la relazione del tutor aziendale);
    • l’attestazione finale di tirocinio dovrai inviarla, scansionata in un unico file pdf, esclusivamente via e-mail, a  stage@unive.it.

È responsabilità del tirocinante, ai fini di eventuali monitoraggi o partecipazione a bandi finanziati, conservare una copia dell'intera documentazione compresa copia del progetto formativo recante tutte e tre le firme in originale.

Last update: 12/10/2021