Scheda del corso

Anno Accademico di riferimento: 2021/2022

Livello del titolo di studio

Laurea

Classe

L-15 (Scienze del turismo)

Bandi e regolamenti

Il regolamento didattico del corso di studio ne specifica gli aspetti organizzativi: obiettivi formativi, modalità di accesso, piano di studio, esami, prova finale, sbocchi occupazionali, ecc. Per tutta la carriera universitaria, gli studenti devono fare riferimento al regolamento didattico in vigore al momento della propria immatricolazione.

Sede

Dipartimento di Scienze Ambientali, Informatica e Statistica Campus Scientifico, via Torino 155, 30170 Venezia Mestre.

Per informazioni contattare il Campus Scientifico,  campus.scientifico@unive.it

Referente

Prof. Lucchese Claudio (coordinatore del collegio didattico  claudio.lucchese@unive.it)

Lingua

Inglese

Modalità di accesso

Programmato, 50 posti disponibili di cui 5 riservati a studenti stranieri non comunitari residenti all'estero
Le modalità di accesso sono consultabili nella pagina dedicata all'ammissione al corso.

Requisiti di accesso

Per essere ammessi al Corso di Laurea occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Le conoscenze richieste per l'accesso al Corso di Laurea sono quelle acquisite nei programmi della scuola secondaria di secondo grado.

È richiesta un'adeguata conoscenza della lingua inglese (almeno a livello B2) e di logica e comprensione verbale. La verifica del possesso di tali conoscenze è obbligatoria. Le modalità di verifica sono indicate nel regolamento didattico del corso di studio, pubblicato nel sito web di Ateneo, che stabilisce anche gli obblighi formativi aggiuntivi da soddisfare nel primo anno di corso in caso la verifica non sia positiva.

Corso di studio in breve

Il Corso di Laurea a orientamento professionale (ai sensi del D. M. 6/2019) in 'Hospitality Innovation and e-Tourism' (classe L-15 Scienze del turismo) risponde alla esigenza di preparare profili professionali con una formazione internazionale, impartita interamente in lingua inglese, che coniughi competenze gestionali nell'ambito dell'industria dell'ospitalità con altre competenze sulla trasformazione digitale e la sostenibilità dei servizi turistici. Inoltre, il laureato acquisirà conoscenze sulla complessità del fenomeno turistico negli aspetti sociali, economici, culturali, antropologici e ambientali.

Il Corso di Laurea nasce dalla collaborazione con Cassa Depositi e Prestiti, la Fondazione della Scuola Italiana di Ospitalità (SIO) e TH Resorts. La SIO, in particolare, ha lo scopo di aumentare la competitività e favorire la crescita dell'industria turistica italiana attraverso la formazione di personale specializzato, che abbia sviluppato competenze professionali adeguate a sostenere la competitività e l'innovazione delle aziende del turismo e dell'ospitalità in Italia.

Il laureato acquisirà specifiche capacità operative, grazie ad una forte compresenza di lezioni teoriche, laboratori e periodi di stage presso aziende di hospitality, favorendo il rapido inserimento nel mondo del lavoro. Data la natura professionalizzante del titolo di studio acquisito, l'iscrizione a una laurea magistrale non costituisce lo sbocco naturale per i laureati del corso di laurea.

Entrando più nello specifico delle conoscenze e competenze che il laureato in 'Hospitality Innovation and e-Tourism' dovrà acquisire, queste ricadono in tre macro-componenti culturali sinergicamente interrelate.

Una prima è legata alle competenze manageriali (gestione economico-finanziaria, marketing, gestione delle risorse umane, organizzazione, controllo di gestione, aspetti legislativi ecc.), necessarie per ricoprire inizialmente ruoli operativi di middle management in diversi comparti del settore dell'ospitalità e delle imprese turistiche impegnate nella ricettività allargata.

La seconda macro-componente è connessa a competenze nell'ambito del digitale, delle tecnologie ICT e della statistica, importanti per la formazione di un moderno addetto alla gestione del turismo e dell'ospitalità. Il fenomeno della continua espansione delle tecnologie ICT nell'industria dell'ospitalità e del turismo ha infatti portato alla profonda trasformazione dei processi di business dei servizi turistici, riassunto nel neologismo e-Tourism (sistemi integrati di property, inventory and CRM management, e-commerce, revenue management, search engine and online social networks, tourism big data analytics, mobile technologies).

La terza macro-componente della formazione dei laureati è volta ad acquisire le competenze che permettono il legame del settore turismo ai contesti socio-territoriali e culturali (museologia, storia, geografia, ecc.), la conoscenza delle lingue straniere e delle culture asiatiche.

A completamento dell'aspetto internazionale del Corso di Laurea, oltre all'erogazione del corso in lingua inglese, si affiancherà lo studio di una seconda lingua europea.

Infine, l'alto numero di crediti formativi dedicati allo stage e i laboratori svolti all'interno delle singole discipline assicureranno l'acquisizione delle specifiche capacità operative per i profili professionali in uscita.

Profili professionali

Nel corso degli studi lo studente acquisirà le seguenti conoscenze e competenze che gli permetteranno di svolgere le attività associate al ruolo professionale:

  • competenze di hotel management, con riferimento agli aspetti giuridici e alla gestione delle risorse umane nonché alle dinamiche economico-aziendali: pianificazione strategica, misurazione e valutazione delle performance di mercato, marketing strategico ed operativo, analisi finanziaria.;
  • competenze su tecnologie ICT abilitanti, i cui strumenti sono utilizzati in fase di promozione e comunicazione, per la gestione dei dati interni e per la massimizzazione dell'esperienza del cliente;
  • competenze nel revenue management, nella lettura del big data, nella gestione dei canali di vendita dei servizi e delle OTAs (Online Travel Agencies), online marketing digitale (su web e social media) per massimizzare i canali diretti di vendita dei servizi;
  • competenze nel coordinamento dell'organizzazione operativa alberghiera nei reparti room division, Food&Beverage, housekeeping, anche con riguardo alla sostenibilità;
  • competenze di product/service management, legato sia alla targetizzazione del cliente sia alle specificità del territorio e del contesto socio-culturale nel quale la struttura è inserita;
  • conoscenze nell'ambito di aspetti culturali del territorio, inclusa quella enogastronomica, da valorizzare nell'ottica del miglioramento dell'autenticità dell'esperienza del cliente;
  • soft skills riguardanti la customer care, indirizzate alla fidelizzazione e alla retention degli ospiti, e alla gestione del personale nelle differenti divisioni dell'organizzazione alberghiera;
  • conoscenza dell'inglese settoriale e di una seconda lingua straniera per la comunicazione commerciale dell'offerta turistica e la gestione del cliente.

Il laureato potrà essere impegnato in qualità di middle manager in grado di ricoprire ruoli operativi e di gestione in diversi comparti del settore dell'ospitalità in Italia e all'estero. Potrà sviluppare una carriera professionale all'interno delle più moderne imprese turistiche della ricettività allargata, degli hotel e dei loro dipartimenti interni (quali marketing, ICT, Food and Beverage, Guest Relations, eventi), delle organizzazioni per la gestione delle destinazioni e degli enti pubblici operanti nel settore.

L'iscrizione a una laurea magistrale non costituisce uno sbocco naturale per i laureati.

Modalità di frequenza

Libera. 

Esami di profitto e prova finale di laurea

Le attività formative prevedono lezioni frontali, laboratori e  tirocini al fine di acquisire ampie competenze, teoriche e pratiche, spendibili nel mondo del lavoro, nonché la capacità di aggiornamento continuo.
L’accertamento dell’effettivo apprendimento avverrà tramite esami scritti, esami orali, stesura di relazioni e loro presentazione e discussione.

L'attività formativa prevede lezioni frontali, laboratori, seminari e stage al fine di acquisire competenze ampie spendibili nel mondo del lavoro.

Durante tutto il percorso universitario le conoscenze apprese dallo studente verranno verificate attraverso esami di profitto scritti e orali.

Per la prova finale, vedere la pagina Caratteristiche e valutazione della prova finale.

Accesso a studi successivi

Data la natura professionalizzante del titolo di studio acquisito, l'iscrizione a una laurea magistrale non costituisce lo sbocco naturale per i laureati del corso di laurea. Per proseguire gli studi con una laurea magistrale, potrebbe essere necessario sostenere esami integrativi prima dell'iscrizione.

Last update: 12/10/2021