ambiente

G20 a rischio clima: atlante sul futuro delle più grandi economie del mondo

Le perdite di PIL causate dai cambiamenti climatici nei Paesi del G20 potrebbero raggiungere il 4% all'anno entro il 2050, valore che potrebbe superare l’8% entro il 2100. Rapporto curato da Cmcc con il contributo di docenti e dottorandi cafoscarini

UCAMP: città a misura di residente grazie a Università e cittadini

7 città europee insieme per ripensare centri urbani ‘a misura di cittadino’ grazie a Urban Good Camp – UCAMP, un progetto Erasmus+ KA2 della durata di tre anni che unisce Università e cittadini per co-progettare città incentrate sui propri residenti, studenti e lavoratori.

Sustainable Art Prize, premiato progetto sulla resilienza delle periferie

La quarta edizione del premio promosso dall’Università Ca’ Foscari in collaborazione con ArtVerona, è andata al collettivo Post Disaster. Nel 2022, insieme a studentesse e studenti cafoscarini, i vincitori realizzeranno un progetto artistico incentrato su uno o più dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Il buco dell’ozono influenza il ghiaccio dell’Antartide

Un team internazionale ha dimostrato che la riduzione dello strato di ozono ha avuto un effetto diretto sul ciclo dello iodio intrappolato nel ghiaccio antartico. Il lavoro, pubblicato su Nature Communications, ha riguardato un periodo di circa 200 anni e rappresenta una chiave di volta per capire l’impatto del fenomeno sui processi chimici ambientali e sulle proiezioni climatiche future

Il branzino nella sua pellicola? Verso nuovi materiali dagli scarti ittici

Un team di ricerca cafoscarino, guidato dal prof. Maurizio Selva, ha sviluppato un processo per produrre una pellicola trasparente a partire da squame e pelle di pescato locale, come branzini e cefali. La scoperta rappresenta un grande passo avanti nella ricerca scientifica dedicata alla trasformazione degli scarti del pesce in prodotti ad alto valore aggiunto.

Studiosi, artisti, attivisti ambientali per l'Anthropocene Campus Venice

All'alba del presente millennio, il chimico atmosferico Paul Crutzen introdusse la designazione di 'Antropocene' per indicare l'epoca geologica in cui gli esseri umani sono diventati la principale forza trasformatrice della Terra.

Ostriche in laguna: il progetto di una 'Marie Curie' di Ca' Foscari

Nella Laguna di Venezia sono ritornate le ostriche grazie al progetto MAREA (Matchmaking Restoration Ecology and Aquaculture) della ricercatrice Camilla Bertolini, biologa marina e neo-vincitrice di una borsa Marie Curie Sklodowska-Curie European Fellowship all’Università Ca’ Foscari.

Bauhaus dei Mari a Venezia, online i video di tutti gli interventi

Il convegno internazionale si è tenuto il 20 e il 21 settembre all’Arsenale di Venezia, con la partecipazione di ospiti illustri del panorama politico, scientifico e culturale italiano ed europeo. Scopo del progetto sarà interpretare sostenibilità, bellezza e inclusione attraverso la lente dei territori costieri europei. 

Venezia presenta il Bauhaus dei Mari per la sfida dell'Unione Europea

Il 20 e 21 settembre Venezia torna nuovamente alla ribalta internazionale con la conferenza Bauhaus of the seas co-organizzata dal Comune di Venezia e da Ca’ Foscari, per rispondere agli obiettivi del New European Bauhaus, il progetto lanciato dall’UE che mette la creatività al servizio della sostenibilità, della bellezza e dell'inclusione.