Irene Scarpa è l’Alumnus dell’anno 2016


Il nuovo Alumnus dell’anno di Ca’ Foscari è Irene Scarpa, innovatrice nel campo dei Beni Culturali, che si è contesa il titolo con Irene Cao e Matteo Fabbrini.

Il voto telematico, sistema utilizzato per l’elezione, ha registrato un’ottima partecipazione nel numero di votanti, che oltre ogni aspettativa è stato maggiore delle passate edizioni. Senza dubbio l'elevato profilo dei finalisti ha contribuito moltissimo a sollecitare la curiosità telematica dei Soci. Irene Scarpa sarà protagonista, insieme ad Antonio Campo Dall'Orto, Direttore Generale della RAI e vincitore del premio Alumnus alla Carriera 2016, della quinta edizione del Ca' Foscari Forward, in programma per sabato 3 dicembre alle 17.30 all’Università Ca' Foscari.

Dopo aver conseguito la laurea in Scienze Chimiche per la Conservazione e il Restauro, Irene Scarpa ha ideato un innovativo metodo che permettesse di risolvere i principali problemi riscontrati nel mondo dei Beni Culturali e non solo, ovvero la pulitura delle superfici. Grazie ai fantastici risultati della sua ricerca, si è sviluppato il core business di un’innovativa azienda, Nasiertech (www.nasiertech.com), di cui è attualmente amministratrice e che vanta importanti collaborazioni quali Musei Vaticani, Opificio delle Pietre Dure di Firenze, Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, e varie imprese operanti nel settore edilizio.
A livello personale Irene ha già ricevuto molteplici riconoscimenti: nel 2014 il premio Franci@Innovazione dell’incubatore francese Theogone in Francia, si è classificata quarta al premio Start Cup Veneto e nel 2015 ha vinto il primo premio come Esperto Scientifico durante il convegno i Giovani e il Restauro a Roma.

Info: www.cafoscarialumni.it