Premio America Giovani, la cafoscarina Michela Chou tra le eccellenze

La cafoscarina Michela Chou, classe 1999, è tra i talenti premiati nell’ultima edizione del Premio America Giovani, riconoscimento della Fondazione Italia USA per giovani meritevoli, che si propone di sostenere concretamente il loro ingresso nel mondo del lavoro  globale e delle sfide internazionali.

Lo scorso marzo, Michela ha concluso il suo percorso triennale in Economia e commercio con il massimo dei voti. La sua tesi “Gli strumenti operativi e il ruolo essenziale della Banca Centrale Europea”,  supervisionata dalla prof.ssa Marcella Lucchetta, ha avuto l’intento di illustrare i diversi strumenti operativi di politica monetaria  che ha a disposizione la BCE per perseguire i suoi obiettivi, evidenziando in tal modo  il ruolo essenziale che svolge per l’equilibrio monetario e finanziario nell’Unione europea. 

Durante la cerimonia di premiazione alla Camera dei deputati a Roma, alla neo-laureata è stata offerta anche una borsa di  studio a copertura totale per il Master online “Leadership per le relazioni internazionali e il made in Italy”  della Fondazione Italia USA. La direttrice del Master è la professoressa Stefania Giannini, già Ministra dell'Istruzione, Università e Ricerca, ed attuale Vice Direttrice generale dell'Unesco. 

Riguardo ai suoi piani per il futuro, Michela racconta: “Oltre a frequentare il master offertomi, a settembre ho iniziato il  corso di laurea magistrale “Marketing Management” presso l’Università Bocconi di Milano. Ho scelto di  specializzarmi in questo ambito perché ritengo che al giorno d’oggi sia una parte fondamentale di qualsiasi azienda che voglia avere successo sul mercato. Ca’ Foscari mi ha sicuramente offerto tutte le basi per un ottimo inizio in questo nuovo percorso, che spero possa aiutarmi ad approfondire le mie conoscenze e ad aprire nuove strade per il mondo lavorativo.

Da qui a 5 anni spero di aver già trovato un lavoro che mi piaccia e che sia soddisfacente per me. Pur sapendo le tante difficoltà che mi aspettano, mi piacerebbe molto lavorare per qualche azienda nel settore del lusso, in particolare nel campo della moda o della gioielleria, e provare a fare nel mio piccolo la differenza.”

Un consiglio per chi sta iniziando l’università proprio in queste settimane?  “Vi consiglio di non abbattervi se le cose non vanno subito secondo i piani. Capita di non passare un esame o di non prendere il voto sperato, l'importante è non abbattersi e riprovare con più grinta.”

Francesca Favaro