I Doni di Venezia, il nuovo podcast di Ca' Foscari e Storielibere

La storia di una spada antichissima conservata in un’isola veneziana, il viaggio di Marco Polo e il legame tra la città lagunare e la Cina, i segreti di Shakespeare a Venezia, l’intreccio tra arte e l’economia e molto altro ancora: Storielibere.fm, la piattaforma di podcast narrativi che ha realizzato bestseller come Morgana e Fuckin’ Genius, e l’Università Ca’ Foscari Venezia, lanciano “I Doni di Venezia”, una nuova serie di divulgazione culturale attraverso le voci dei docenti e delle docenti dell’Ateneo veneziano.

“I Doni di Venezia” è il podcast in cui 12 tra professoresse e professori di Ca’ Foscari, due per puntata per un totale di sei puntate, racconteranno agli ascoltatori storie, personaggi, progetti che hanno avuto un legame con Venezia.

Non per forza saranno storie di Venezia o su Venezia, ma spesso a partire da Venezia, un luogo che va ben oltre i propri confini e che attraversa i tempi e gli spazi. I narratori, compresa la Rettrice e sinologa Tiziana Lippiello, saranno Eugenio Burgio, Valentina Sapienza, Francesca Izzo, Shaul Bassi, Laura Tosi, Fabrizio Panozzo e molti altri.

A introdurre ogni podcast e a coordinare il lavoro Gianluca Briguglia, anch’egli professore a Ca’ Foscari e podcaster di successo con la serie “Bestiario Politico“

La Rettrice, Tiziana Lippiello: «Questa iniziativa è un'occasione per contribuire, attraverso il racconto podcast, a conoscere il mondo partendo da Venezia, a stimolare l'interesse e la curiosità per la ricchezza della diversità culturale. Ca' Foscari nasce con una spiccata vocazione per lo studio delle culture e dei loro rapporti. Questa apertura al mondo viene coltivata con un approccio interdisciplinare - ovvero facendo dialogare le discipline dei beni culturali e di ambito umanistico con quelle scientifiche ed economiche - un approccio che si ritrova del resto in questa serie che vuole offrire spunti e stimoli su un dato argomento guardandolo sotto diversi punti di vista. Guardiamo Venezia e il nostro Paese anche dall'esterno, da come ci vedono nel mondo. È inoltre un'occasione per continuare a conoscere questa nostra straordinaria e unica città, Venezia, di inesauribile ricchezza, e, a partire da qui, di intraprendere un viaggio altrettanto ricco e idealmente interminabile».

Il professor Gianluca Briguglia ha aggiunto: «Con questa serie l’università mostra di saper stabilire contatti nuovi con la società che la circonda, attraverso strumenti inediti e con un tipo di scrittura e di divulgazione culturali che apre relazioni e spazi».

Rossana De Michele, amministratore delegato di Storielibere: «Abbiamo colto con grande entusiasmo la possibilità di collaborare con l’Università Ca’ Foscari Venezia e la sfida di partecipare ad un progetto di divulgazione di altissimo livello, mantenendo come nel nostro stile il fuoco sulla capacità di intrattenere di ciascun episodio e della serie, supportando l’università nell’utilizzo di questo nuovo mezzo semplice nella fruizione ma mai semplificante»

Da settembre 2021 fino a febbraio 2022, “I Doni di Venezia” sarà online con un nuovo episodio al mese,  disponibile su Storielibere.fm e su tutte le principali piattaforme di ascolto podcast (Spotify, Apple Podcast, Spreaker, Google Podcast, ecc.). Gli episodi saranno disponibili anche sul sito di Radio Ca' Foscari

Ascolta la prima puntata "Marco Polo e la Cina" con gli interventi della Rettrice Tiziana Lippiello e del professor Eugenio Burgio, docente di Filologia e Linguistica Romanza.

Storielibere, fondata da Gian Andrea Cerone e Rossana De Michele nel 2018 vede inoltre presenti nella compagine sociale la Podfactory della famiglia Zago, Antonio Campo Dall’Orto e il Gruppo Editoriale Mauri Spagnol (GeMS). La piattaforma editoriale è stata presentata in occasione del Salone del Libro di Torino 2018 con il lancio delle prime otto serie originali. Tra cui podcast best seller come Morgana della scrittrice Michela Murgia e F***ing Genius del fisico e divulgatore Massimo Temporelli che sono immediatamente balzate in testa alle classifiche di ITunes senza esserne ancora mai uscite. Nel primo anno di vita Storielibere ha raggiunto un milione di download raddoppiandoli nei successivi tre mesi. Nel 2020 la crescita è proseguita fino a raddoppiare nuovamente gli ascolti, ad aprile con 4 milioni e infine ad agosto 2021, grazie alle oltre 60 serie pubblicate, ha raggiunto la cifra record di 9 milioni. Nel 2019 la creazione di ulteriori nuove serie di successo dedicate alla distribuzione free ha contribuito a consolidare la reputazione di Storielibere nello scouting e nel riconoscimento delle indubbie capacità realizzative. Nel biennio 20-21 il modello di Storielibere si è consolidato in vari ambiti. Alle numerose attività di didattica e alla fornitura di contenuto dedicata alle piattaforme a pagamento si sono aggiunte le attività realizzate in collaborazione con le aziende interessate alla veicolazione dei loro valori attraverso serie Podcast con forte vocazione narrativa e all’intrattenimento.