Witness, un film sui ghiacciai che stanno morendo

La struttura del ghiaccio, il futuro a rischio dei ghiacciai e una delle piscine subacquee più profonde del mondo hanno ispirato l'installazione multimediale Witness di Emma Critchley, presente al padiglione virtuale italiano CityX Venice della Biennale Architettura 2021 e dal 16 settembre fino al 3 ottobre alla Sala del Camino, Fondazione Bevilaqua La Masa, alla Giudecca. 

Il concetto di interconnessione profonda tra noi e l’ambiente che ci ospita è il tema centrale della installazione, in gran parte girata sott'acqua, della fotografa subacquea inglese Emma Critchley. Concepito durante il programma di residenza di arte e scienza Earth Water Sky presso la Science Gallery dell’Università Ca' Foscari Venezia, Witness è la prima opera del programma triennale che seleziona artisti internazionali per collaborare con scienziati di punta di Ca' Foscari. 

Il film a doppio schermo che ne risulta è stato creato attraverso la collaborazione con il professor Carlo Barbante docente di Ca’ Foscari e direttore del CNR ISP - Istituto di Scienze Polari e il suo team di ricercatori che sono stati scelti appositamente dalla fondatrice e curatrice del programma Earth Water Sky, Ariane Koek, per l’incredibile progetto ispiratore Ice Memory. Iniziativa globale per creare un archivio in Antartide - per studi futuri - di carote di ghiaccio estratte dai ghiacciai che stanno rapidamente scomparendo nel nostro pianeta.

La Rettrice Tiziana Lippiello commenta la prima tappa del progetto: “Si consolida e si rafforza l'impegno di Ca’ Foscari in progetti di sensibilizzazione sulle questioni ambientali grazie alle proprie competenze scientifiche, da oltre 20 anni all’avanguardia nei temi della sostenibilità, e attraverso la promozione di iniziative internazionali come il Bauhaus of the seas e Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità. Questa prima opera della residenza di Science Gallery Venice prosegue in questa direzione. La ricerca e l’arte possono produrre sinergie significative per affrontare temi ambientali complessi e urgenti, sui quali siamo tutti chiamati a intervenire mettendo in campo soluzioni in grado di offrire nuove opportunità”

L'installazione multimediale è una meditazione sulle molteplici narrazioni del ghiaccio. L'opera si basa sull'esame di una carota di ghiaccio come post mortem di un ghiacciaio, creando un parallelo tra il corpo umano e il corpo di ghiaccio. La narrazione del film racconta eventi storici individuati all'interno delle carote di ghiaccio che contengono bolle d'aria conservate dall'atmosfera terrestre fino a 2,7 milioni di anni fa. Intrecciando queste storie con le scoperte scientifiche e le storie umane di ritiro dei ghiacciai, l'opera considera il ghiacciaio come testimone degli eventi che hanno portato al suo crescente declino.

Emma Critchley è partita dalla sua ricerca in collaborazione con il professor Barbante per coreografare e filmare i ballerini, due dei quali non avevano mai lavorato sott'acqua prima e sono stati appositamente addestrati per farlo, in una delle piscine subacquee più profonde del mondo, Y40-The Deep Joy di Montegrotto Terme. Nel film i ballerini si esibiscono in sequenze subacquee ispirate alle storie contenute nelle carote di ghiaccio e ai modelli delle correnti termiche in tutto il mondo.  

Attingendo al nostro passato collettivo e non lineare per esplorare l'interconnessione degli eventi, il film ci ricorda come siamo tutti testimoni dell'emergenza climatica che si sta svolgendo intorno a noi, testimoni non passivi, capaci di agire e attuare un cambiamento.

Witness è stato presentato in anteprima mondiale in una proiezione speciale alla Biennale Venezia nel Padiglione italiano, Resilient Communities, il 24 luglio 2021.

Il programma triennale Earth Water Sky di Science Gallery Venice è curato e prodotto da Ariane Koek e finanziato dalla Fondazione Didier et Martine Primat

ORARI PROIEZIONI

16 settembre - 3 ottobre 2021

dal giovedì alla domenica

dalle 15:00 alle 19:00 (con una proiezione - ‘29 min - ogni ora)

Il 16-17-18 settembre l’ultima proiezione pubblica sarà alle ore 18

Info: Info@venice.sciencegallery.com

DOVE

Campo San Cosmo, 621

Giudecca

È necessario essere provvisti di GREEN PASS che verrà controllato all’entrata. 

I posti sono limitati per misure sanitarie anti covid19 quindi è consigliato presentarsi in orario (all’ora esatta). 

Partner scientifici: professor Carlo Barbante e tutto il team dell'Ice Memory Project dell'Università Ca' Foscari di Venezia e CNR - ISP

Supporto scientifico: British Antarctic Survey e progetto WACSWAIN dell'European Research Council

Ballerini: Grace Chinonyerem Okebugwu, Giovanna Garzotto, Ayako Inanami

Suono e musica: Nicolas Becker e Lucy Railton

Partner creativi: Y-40: la piscina di acqua termale più profonda del mondo; Centro per la Scena Contemporanea di Bassano del Grappa; Keldan Advanced Lighting Technology

Partner di produzione: Esprit Film and Television

Partner ospitante: Fondazione Bevilacqua La Masa

Federica Ferrarin